Cultura Aziendale

INTEGRA VOICES: Racconti dal Team – Intervista a Fabrizio

Integra-Voices-Fabrizio.jpg

Benvenuti nel nuovo format di Integra: Integra Voices. Questo spazio lo dedicheremo a conoscere meglio il team di Integra. Impareremo a conoscere le persone, le professioni e la cultura aziendale di Integra. Ma proseguiamo senza indugi. Oggi intervistiamo Fabrizio Candini, project manager di Integra.

Introduzione e presentazione

Come ti chiami? Fabrizio Candini.

Indica il tuo ruolo all’interno dell’azienda. Project manager.

Di cosa ti occupi esattamente? Gestisco in generale tutta la vita di un progetto dalla pianificazione al monitoraggio fino alla consegna al cliente. Il traguardo finale è il raggiungimento degli obiettivi assicurandosi che venga realizzato il prodotto (o i prodotti) nel rispetto dei tempi, qualità e costi stabiliti.

Cosa ti ha spinto a intraprendere questa carriera? La soddisfazione al raggiungimento di quel traguardo citato in precedenza.

Al di fuori del lavoro, qual è la tua passione o interesse principale? Sicuramente la pallavolo, da quando ho 12 anni fa parte della mia quotidianità. Passati gli anni agonistici da giocatore, cerco di prendermi qualche soddisfazione anche da allenatore anche se ogni tanto mi piace tornare a indossare scarpe e ginocchiere.

Ambiente di lavoro

Da quanto tempo lavori in Integra? 8 anni a maggio 2024.

Come descriveresti la cultura aziendale di Integra in tre parole? Inclusiva, innovativa, energica.

Indica una cosa che ti piace del tuo lavoro. L’ambiente e i momenti di condivisione con i colleghi.

Indica una cosa che non ti piace del tuo lavoro. Una specifica di un progetto non coerente con quello richiesto dal cliente.

Qual è stato per te il momento più memorabile finora, qui in Integra? Direi il nostro primo team building, ci ha regalato davvero parecchi momenti memorabili…

Miglioramenti per il futuro

Cosa ti aspetteresti di vedere in un’azienda innovativa e all’avanguardia nel prossimo decennio? Penso che nei prossimi dieci anni chi riuscirà a sfruttare al meglio l’intelligenza artificiale e la robotica sarà un passo avanti a tutti.

Come pensi che la tecnologia potrebbe modellare l’ambiente lavorativo del futuro? Secondo il mio pensiero sono davvero troppe le persone che non amano il proprio lavoro e che vedono il percorso solo come il raggiungimento della pensione, bisognerebbe lavorare su questo, far amare e rendere migliore l’esperienza lavorativa di un dipendente. Se un dipendente è felice ti darà di più e sarà meno propenso al licenziamento, bisognerebbe studiare qualcosa di tecnologico che migliori questo rapporto.

Manda un messaggio ai tuoi colleghi. “Se un uomo ha fame e gli regali un pesce l’hai sfamato per un giorno. Se gli insegni a pescare l’hai sfamato per la vita”

Vuoi ricevere maggiori informazioni?

Integra

Integra è un insieme di conoscenze tecnologiche, competenze professionali e relazioni umane. Perché siamo convinti che infrastrutture, sistemi gestionali e attività informatiche possano garantire prestazioni affidabili e continuative solamente quando sono progettati con una vera comprensione della realtà aziendale del cliente e dei suoi obiettivi.
Condividi l'articolo

Ti potrebbero interessare

Integra è partner Sencare, la piattaforma che rivoluziona il mercato dell’assistenza domiciliare. Sencare è la soluzione per le strutture assistenziali [...]

La gestione delle presenze aziendali è una componente fondamentale per qualsiasi organizzazione. Tuttavia, spesso può diventare un compito complicato e [...]

Lo scorso martedì 26 marzo presso il Museo del Patrimonio Industriale di Bologna, si è tenuto l’evento “Trasformazione Digitale delle [...]

Benvenuti nel nuovo format di Integra: Integra Voices! Conosciamo meglio il team di Integra iniziando da Fabrizio Candini, project manager. [...]