Digital Infrastructures, Digital Transformation

La sicurezza informatica al G7

La sicurezza informatica al G7

Il tema della sicurezza informatica è stato trattato in occasione dell’ultimo G7. Questo ci dovrebbe far capire quanto sia importante l’aspetto della cyber security. Quanto più diveniamo digitali e tanto più dobbiamo farlo nel modo giusto. 

Purtroppo gli hacker e i malintenzionati esistono. Questi individui trovano le falle nei sistemi e le sfruttano per impossessarsi di accessi o dati aziendali, per richiedere riscatti, per rubare dati personali come accessi a carte di credito.

Non sono semplici ragazzi che commettono una bravata, ma gruppi organizzati con obiettivi precisi.

Cosa ne pensa il G7?

Il G7 ha parlato chiaro: “identificare, ostacolare e considerare responsabili tutti coloro che dai propri confini lanciano attacchi ransomware, abusano della valuta virtuale per riciclare i soldi ottenuti dai riscatti e commettono altri crimini informatici”. Da qui il tema della sicurezza informatica acquisisce sempre più importanza e non ha più i risvolti romantici dei film in cui piccoli rivoluzionari sfidano i potenti.

L’attacco alla Colonial Pipeline ha messo in evidenza che nessun settore dell’IT può fare a meno di prendere in considerazione un piano di sicurezza per la propria infrastruttura.

Compito degli amministratori di sistema è indubbiamente la creazione di un piano importante su questa materia, ma questo piano deve coinvolgere anche tutti gli utenti, di qualsiasi livello e mansione.

La formazione degli utenti è importante

La formazione degli utenti va direzionata verso l’uso consapevole dei device aziendali e di tutte le best practice in materia di sicurezza. Tutto questo non dovrà mai diventare un peso, non dovrà mai diventare un procedimento che rallenti l’operatività, ma una modalità operativa consapevole e ben strutturata. 

Tutto questo lo abbiamo visto con le app IO o l’accesso al fascicolo sanitario obbligatorio: dovevamo fornire strumenti con un’architettura solida per accedere a servizi pieni zeppi di dati sensibili, il tutto mantenendo il più elevato sistema di sicurezza possibile unitamente alla massima semplicità d’uso.

Da qui il lettore di impronte digitali degli smartphone si è dimostrato uno strumento efficace, sicuro e facilissimo da utilizzare. La password è complicata? Andiamo oltre e cerchiamo uno strumento che aumenti il livello di sicurezza quanto la praticità d’uso. 

I sistemi che usiamo ogni giorno sono vulnerabili

Ormai tutto è indirizzato a livello IP, tutto ci fornisce dati e recepisce comandi. Lo è un qualsiasi elettrodomestico, lo sono gli impianti della nostra casa, della nostra  azienda, lo è la nostra auto, lo sono i device che portiamo con noi o che abbiamo nell’ambiente in cui ci troviamo. Tutti questi strumenti sono attaccabili, sono vulnerabili, possono fornire informazioni personali ad utenti non autorizzati, possono essere comandati in modo malevolo, rendendoli non utilizzabili.

Pensiamo anche ai nuovi controlli da effettuare per limitare il diffondersi del Covid-19. Se il device di controllo accessi oltre a leggere un RFID (identificativo trasmesso a radiofrequenza), potesse essere aggiornato richiedendo un QR Code fornito in fase di registrazione/prenotazione dell’utente, controllando la temperatura dell’utente, verificando il QR code del green pass, forniremmo uno strumento efficace che non allunga i tempi e non complica la gestione efficace della battaglia che stiamo combattendo contro il Covid-19.

Sicurezza e semplicità possono coesistere.

Chiamaci

Integra può venire in tuo aiuto e accompagnarti in questo percorso di innovazione e digitalizzazione.

Vuoi ricevere maggiori informazioni?

Integra

Integra è un insieme di conoscenze tecnologiche, competenze professionali e relazioni umane. Perché siamo convinti che infrastrutture, sistemi gestionali e attività informatiche possano garantire prestazioni affidabili e continuative solamente quando sono progettati con una vera comprensione della realtà aziendale del cliente e dei suoi obiettivi.
Condividi l'articolo

Ti potrebbero interessare

Integra è partner WeDoSQL: azienda esperta in SQL Server. Integra è sempre alla ricerca di partnership per supportare i propri [...]

Benvenuti nel nuovo format di Integra: Integra Voices! Conosciamo meglio il team di Integra con Andrea Gaggioli, Consulente Applicativo Senior. [...]

Cambiare software gestionale è un processo complesso per qualsiasi azienda e può presentare diverse sfide tecniche, organizzative e finanziarie. In [...]

Il 27 maggio, Silvia Terzi, Direttore Generale di Integra, interverrà all’Assemblea di Node per raccontare l’esperienza di Integra all’interno della [...]